Live Report – Black Heart Procession (Spazio 211, Torino, 5 Marzo 2017)

 










di Sisco Montalto – Lo Spazio 211 si riempie flemmaticamente in una domenica sera già quasi mite e anche i live in programma sembrano seguire la scia di un lento crescendo musicale.

Si inizia con il one man band di Worlds Dirtiest Sport, al secolo Kevin Branstetter.  L’artista di Portland  presentava il suo album di debutto − Electroweak Phase Transition − e in qualche modo il suo micro cosmo musicale fatto di chitarra, basso, loop machine e vari effetti sfiziosi che creano un noise, un po’ pop,  dalla  struttura semplice e trascinante, a tratti…
Leggi l’intero articolo su: http://www.clapbands.com/2017/03/live-report-black-heart-procession.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.