Novità dal mondo Moog e Arturia l’analogico alla riscossa

 

Malgrado l’innovazione del software continui a proporre strumenti virtuali sempre più sbalorditivi in questa fase storica in cui il suono elettronico sta penetrando in ogni genere musicale la sintesi analogica continua a rivestire un ruolo centrale.

la sintesi analogica e i modulari

I sintetizzatori analogici, all’origine della loro commercializzazione negli anni 60, erano tutti fondati su singoli apparati che eseguivano precise generazioni o modifiche del suono; il musicista aveva il compito di decidere quali di questi moduli utilizzare e con quali sinergie, collegandoli attraverso dei cavetti a proprio piacimento.

La complessità, l’ingombro e il costo di questi strumenti fu superato dall’individuazione dei moduli più utilizzati dai musicisti e dal…
Leggi l’intero articolo su: http://www.princefaster.it/novita-dal-mondo-moog-e-arturia-lanalogico-alla-riscossa/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *